Blog

Le carezze della mamme si imprimono nel DNA

L’importanza del contatto e dell’interazione tra mamma e bambino risulta essere fondamentale e cruciale soprattutto nel primo periodo.

Un recente studio mostra che le prime esperienze sembrano avere effetti a lungo termine nei neonati.

Ma cerchiamo di capire meglio.

Dal modello animale i ricercatori hanno evidenziato che un’alterazione di geni, recettori dei glucocorticoidi, erano correlati a depressione pre e post natale e che la stimolazione tattile postnatale ne produceva una ridotta reattività.

In questo studio longitudinale, hanno controllato prima l’interazione della depressione in gravidazna e nel post-gravidanza, vedendo che anche per i piccoli d’uomo la depressione pos-natale era associata ad un aumento del promotore 1-F del gene recettore dei glucocorticoidi, ormoni prodotti dal surrene.

E poi in questo gruppo di mamme hanno controllato l’effetto delle carezze.

E, in realtà non sorprende che è emerso che, l’esperienza tattile, nello specifico le carezze mostrano effetti positivi sui neonati, poichè in grado di ridurre la metilazione del promotore 1-F del recettore per i glucocorticoidi (GR). Questo a 5 settimane dalla nascita, mentre a 9 settimane di vita, non producevano alcun effetto, sottolineando l’importanza del periodo postnatale precoce.

Secondo il responsabile dello studio il Dott. Jonathan Hill

“Il messaggio generale è che le prime esperienze sembrano avere effetti a lungo termine. Abbiamo bisogno di mettere insieme altri dati sul ruolo delle prime esperienze sociali (per esempio, la sensibilità paterna) per concludere che le prime esperienze possono avere effetti in diversi modi. E dobbiamo ancora scoprire se questi sono completamente indipendenti, o se agiscono insieme.”

Meditate mamme e coccolate, le vostre carezze si “imprimono” nel DNA. :)

Fonte

Translational Psychiatry 2015

www.reuters.com

dipinto maternità 3 di Maria Grazia Palermo

Maria A. Giusti

Maria A. Giusti

Psicologa e dal 2010 mamma felice e innamorata di Giorgia dal 2013 anche di Davide. Innamorata della vita, dei salti nel vuoto, sempre pronta a ripartire, perchè come diceva chissà chi " ogni volta che cadi, raccogli qualcosa"
Maria A. Giusti

Latest posts by Maria A. Giusti (see all)

About Maria A. Giusti

Psicologa e dal 2010 mamma felice e innamorata di Giorgia dal 2013 anche di Davide. Innamorata della vita, dei salti nel vuoto, sempre pronta a ripartire, perchè come diceva chissà chi " ogni volta che cadi, raccogli qualcosa"

Leave a Comment

Name*

Email* (never published)

Website